Braccio svela Mali-D77 display processore volte a VR head-mounted displays

0
8

HP, HTC seguenti enterprise casi d’uso VR
Mentre il consumatore realtà virtuale ha attirato l’attenzione, il vero investimento che sta accadendo tra le aziende che utilizzano VR per la formazione, la progettazione del prodotto e l’assistenza sanitaria. HP e HTC sono i seguenti enterprise dollari.

Arm ha annunciato la prossima generazione di display, il processore, il Mali D77-precedentemente con il nome in codice di Mira. Come l’attuale Mali D71, il D77 è costruito sulla Komeda architettura. Il display del processore di base del lavoro è quello di sostenere la GPU durante la movimentazione di carichi di lavoro complessi — tra cui HDR e virtuale/contenuti di realtà aumentata, per esempio. Oltre a migliori prestazioni, un DPU può offrire un significativo risparmio di energia, determinando la durata della batteria per i dispositivi mobili.

Braccio di visualizzazione di processori, tra cui l’AD5 (Assertive Display) co-processore che soprattutto valorizza al di fuori leggibilità dello schermo regolando dinamicamente la luminosità dello schermo in base all’input da un sensore di luce ambientale, sono utilizzati in una varietà di tipi di dispositivi, che vanno da Pc e da tablet a VR (head-mounted display (HMDs).

mali-d77-solutions.png

La nuova Mali-D77 è rivolto a premium smartphone può essere utilizzata in VR fondine (come Google Sogno ad occhi aperti), e a VR head-mounted displays.

Immagine: Braccio

L’obiettivo primario per il Mali-D77 è VR HMDs — siano essi custodie per smartphone premium, via cavo o wireless compagno di dispositivi o prodotti standalone.

mali-d77-hmd-categories.png

Immagine: Braccio

Fino a quattro stereo VR strati può essere composta da Mali-D77, che è ottimizzata per la risoluzione 3K a 120 fotogrammi al secondo (fps), o 4K a 90fps. Questo dovrebbe eliminare il movimento di malattia, che ha assillato precedenti VR prodotti; il nuovo design dovrebbe anche consentire ai produttori di dispositivi per creare più piccolo, più leggero e più comodo untethered VR cuffie, Braccio, dice.

mali-d77-component-overview.png

Immagine: Braccio

Mali-D77 miglioramenti

Tre nuove funzioni hardware, tutto applicato in un solo passaggio attraverso la memoria, sono stati aggiunti i Mali-D77 per attivare il VR accelerazione: Asincrona TimeWarp (ATW); Correzione della Distorsione Obiettivo (PMA); e Correzione dell’Aberrazione Cromatica (CAC).

mali-d77-atw-ldc.png

Immagine: Braccio

Time-warping comporta la riproiezione di VR contenuti per l’utente i movimenti della testa. “Quando l’utente interagisce con il VR contenuto con un head-mounted display, ciò che tende ad accadere è, che stanno andando a spostare la testa in giro, e quindi il contenuto che stai guardando è la rotazione, sempre tradotti, sempre recepito — e tutto questo deve avvenire in tempo reale”, ha spiegato Kushan Vyas, Braccio tecnico di piombo per il Mali-D77. “Ma il contenuto, che è stato generato dal processore grafico o video decoder, è reso come un rettangolo nella memoria esterna. Prendendo il rettangolo e l’elaborazione in tempo reale, che è il processo di riproiezione, ed è quello che il Mali-D77.”

Quando si tratta di distorsione, che le lenti VR cuffie, il Mali-D77 ‘predistorts’ l’effetto inverso, in base alle caratteristiche delle lenti, la distorsione a barile per compensare la distorsione a cuscinetto, per esempio. “Con il Mali-D77, la lente proprietà sono configurabili via software, che permette di essere utilizzato con una vasta gamma di head-mounted devices”, ha detto Vyas.

Il Mali-D77 corregge l’aberrazione cromatica in lenti utilizzando lo stesso principio, come si fa per una distorsione geometrica — applicando il reverse del difetto. Di nuovo, l’aberrazione variano tra le lenti, che il D77 in grado di gestire via software.

mali-d77-block-diagram.png

Il Mali-D77 progressi rispetto alla generazione precedente Mali-D71 sono lenti di correzione della distorsione e dell’aberrazione cromatica) e asincrona timewarp (caselle gialle).

Immagine: Braccio

Quando non c’è DPU e VR si verifica l’elaborazione su GPU, si richiede in genere tra il 10 e il 20 per cento dei cicli di distanza dalla GPU, ha detto Vyas, insieme con un extra di lettura/scrittura passa attraverso la memoria esterna. Il risultato è una maggiore latenza percepita dall’utente, e inferiore pixel di risoluzione e frame rate.

Con DPU-based VR elaborazione, la risoluzione e il frame rate può essere mantenuto, offrendo al contempo un risparmio di più di 180mW per VR livello e oltre il 40 per cento di DRAM larghezza di banda, Vyas detto.

RECENTI E RELATIVI CONTENUTI

Quello che Linus Torvalds ci pensa su processori ARM

Lenovo lancia AR/ VR headset per l’impresa

A caccia di commozioni cerebrali con VR

Facebook prepara il Oculo Ricerca per il business che per i casi di utilizzo

Zillow utilizza VR provare a fare immobiliari online più autentica (CNET)

Argomenti Correlati:

BRACCIO

Hardware

Intel

Intelligenza Artificiale

L’innovazione