NBN ha 119.000 servizi che non possono raggiungere il minimo obbligatorio di 25 Mbps

0
12

Chris Duckett

Di Chris Duckett | 22 luglio 2021 — 05:16 GMT (06:16 BST) | Argomento: rete

nbn-helmet.png

Immagine: NBN

La società responsabile della rete nazionale a banda larga ha dichiarato in risposta alle domande sulle stime del Senato su Notice di avere 119.000 servizi che non possono raggiungere il suo obbligo di 25Mbps .

Tuttavia, NBN ha aggiunto che l'80% di quelli sui servizi è in grado di raggiungere i 20 Mbps.

“Riconosciamo di avere più lavoro da fare per fornire velocità di download all'ingrosso di almeno 25 Mbps e stiamo intraprendendo questo lavoro come priorità”, ha affermato un portavoce della NBN.

“Per mettere in prospettiva l'intero quadro, la percentuale di locali che non ricevono la velocità di download di picco minima di 25 Mbps rappresenta circa l'1,4% dei servizi attivi sulla rete NBN al 15 luglio 2021.”

Uno dei motivi citati per cui tali servizi potrebbero non essere in grado di raggiungere le velocità minime è stato l'edificio FttN (fibre-to-the-node) dietro un periodo di coesistenza di 18 mesi, in cui le velocità FttN vengono ridotte per continuare a consentire l'eredità servizi, come l'ADSL, per operare. Durante quel periodo, sono stati garantiti solo 12 Mbps per le connessioni FttN.

Alla fine di dicembre, NBN ha dichiarato di aver scoperto che l'1,3% delle linee FttN non poteva raggiungere il minimo una volta terminata la coesistenza.

Gli ultimi periodi di coesistenza scadranno il 30 giugno 2022 e, a partire dal 28 maggio, il 39,3% dei nodi ha rimosso il profilo di coesistenza.

“Una volta rimossi tutti i servizi legacy dall'area, la coesistenza può terminare, consentendo la riconfigurazione del nodo per prestazioni più ottimizzate dei servizi NBN locali. Altri problemi comuni includono guasti di linea e cablaggio interno problemi nei locali dei clienti, per i quali stiamo lavorando con rivenditori e clienti”, ha aggiunto il portavoce.

In risposta ad altre domande, NBN ha affermato che nessun servizio FttN attivo è stato riportato al satellite a causa delle prestazioni di una linea.

“Anche se è possibile che alcune località che erano state pianificate per un servizio FTTN siano state spostate in un'area satellitare durante la fase di progettazione del lancio, il numero di locali sarebbe trascurabile”, ha affermato la società.

La società ha anche spiegato in che modo la sua app ServiceMax Go (SMAX-Go) per i tecnici interagisce con i suoi back-end ServiceNow, ServiceMax e Oracle, nonché il costo di parte del sistema.

“Il costo per sviluppare il componente ServiceMax (inclusa l'app SMAX-Go) dell'architettura di sistema per supportare i nuovi contratti sul campo nell'ambito di Unify è stato di 13,3 milioni di dollari australiani, tra FY19, FY20 e FY21”, ha affermato NBN.

“SMAX-Go è stato pubblicato nel Victoria e nel South Australia il 14 aprile 2021, seguito da New South Wales, Tasmania e Australian Capital Territory il 28 aprile 2021. L'app deve ancora essere pubblicata nell'Australia occidentale, Territorio del Nord e Queensland”.

Durante un'udienza a maggio, NBN ha affermato che i problemi riscontrati dai tecnici quando l'app è stata lanciata nel NSW erano dovuti al sovraccarico del sistema.

“Cosa è successo, quando è stata letteralmente lanciata nel Nuovo Galles del Sud, la piattaforma è crollata e poi, a causa del raddoppio della nostra forza lavoro sul sistema, abbiamo quindi aggiunto i problemi relativi al funzionalità in cui non si sincronizzava correttamente, quindi ha causato un'esperienza scadente”, ha affermato il COO Kathrine Dyer.

Dyer ha affermato che il software è stato colpito da tre fattori: un'interruzione della piattaforma di due giorni che ha colpito NBN e tecnici; non stava sincronizzando; e stava aggiornando la sua funzionalità.

“Ricevevamo un feedback agile dai subappaltatori in relazione all'usabilità e stavamo lavorando con loro, in base al feedback che stavamo ricevendo, per semplificare l'usabilità durante l'implementazione l'app”, ha detto Dyer.

NBN ha anche rivelato alcuni dei dettagli sui suoi 260 servizi che fanno parte della prova vocale alternativa da 2 milioni di dollari australiani del Commonwealth, con quel numero suddiviso in 150 servizi satellitari, 80 servizi wireless fissi a bassa banda e 30 sul tradizionale servizio wireless fisso .

Le prove wireless fisse a banda bassa si stanno svolgendo a Coffin Bay nel South Australia e a Robinvale nel Victoria.

“Per la sperimentazione, NBN Co dispone di licenze scientifiche che le consentono di utilizzare lo spettro nella banda a 850 MHz (banda 26). Attualmente non utilizza questo spettro per fornire i suoi servizi non di prova”, ha affermato. .

“Lo spettro ha una distanza di propagazione maggiore, il che significa che i servizi possono essere forniti su un'area più ampia da un'unica torre wireless fissa rispetto all'utilizzo della tecnologia e dello spettro wireless fissi standard di NBN Co.”

Copertura correlata

I soliti sospetti tornano come parti NBN con 1,1 miliardi di dollari australiani per gli aggiornamenti di FttNACMA ha scoperto che Telstra ha mantenuto 50.000 utenti su piani NBN che il loro rame non è riuscito a raggiungere -fondo di investimentoNBN offre opzioni per eliminare le spese CVC Un ROI migliore a lungo termine ha spinto NBN a sostituire G.Fast FttC con lead in fibra completa

Argomenti correlati:

Australia Cloud Internet of Things Security Data Center Chris Duckett

Di Chris Duckett | 22 luglio 2021 — 05:16 GMT (06:16 BST) | Argomento: Rete

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here