Il primo aggiornamento di Windows 11 peggiora ulteriormente le prestazioni della CPU AMD

0
19

AMD ha avvertito la scorsa settimana che i suoi chip stanno riscontrando problemi di prestazioni in Windows 11 e ora, secondo quanto riferito, il primo aggiornamento di Microsoft al suo nuovo sistema operativo ha peggiorato i problemi. TechPowerUp segnala che sta riscontrando una latenza molto più elevata, il che significa prestazioni peggiori, dopo che l'aggiornamento di Windows 11 è stato pubblicato ieri.

AMD e Microsoft hanno riscontrato due problemi con Windows 11 sui processori Ryzen. Windows 11 può far triplicare la latenza della cache L3, rallentando le prestazioni fino al 15% in alcuni giochi. Il secondo problema riguarda la tecnologia core preferita di AMD, che sposta i thread sul core più veloce di un processore. AMD afferma che questo secondo bug potrebbe influire sulle prestazioni delle attività dipendenti dalla CPU.

Il primo aggiornamento di Windows 11 è arrivato ieri

TechPowerUp ha misurato la latenza della cache L3 sul suo Ryzen 7 2700X a circa 10 ns e Windows 11 ha aumentato questo a 17ns. “La situazione è peggiorata notevolmente con l'aggiornamento del “Patch Tuesday” del 12 ottobre, che ha portato la latenza a 31,9 ns”, afferma TechPowerUp. Questo è un enorme salto e l'esatto tipo di problema di cui AMD ha avvertito.

Le patch per entrambi i problemi di Ryzen arriveranno prima della fine del mese, però. Il problema della cache L3 verrà probabilmente risolto la prossima settimana da Microsoft, con voci che suggeriscono il 19 ottobre per una patch. La patch principale preferita sarà gestita da un driver AMD, che dovrebbe essere consegnato entro la fine del mese e, si spera, sarà disponibile su Windows Update non appena verrà rilasciato.

È ancora sorprendente vedere Windows 11 spedire con questi problemi, specialmente quando Microsoft ha limitato la quantità di processori supportati per questo nuovo sistema operativo. I bug si verificano sempre con le nuove versioni del sistema operativo, ma un impatto così evidente sulle prestazioni delle CPU chiave dovrebbe essere stato rilevato durante i mesi di beta test pubblici. Ad ogni modo, è incoraggiante vedere che questo problema verrà risolto molto presto, così chi soffre di prestazioni peggiori non dovrà aspettare troppo a lungo per una patch.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here