DXC partner con UTS per aprire la trasformazione digitale del centro di Sydney

0
103

Aimee Chanthadavong

Da Aimee Chanthadavong

| 3 dicembre 2019 — 05:50 GMT (05:50 GMT)

| Argomento: Tecnologia

official-opening-of-the-dxc-dtc-at-uts.jpg

Immagine: Dotazione/DXC

DXC Tecnologia ha collaborato con l’Università di Tecnologia di Sydney (UTS) per aprire il suo quarto digitale centro di trasformazione (DTC) e il primo in Nuovo Galles del Sud.

In base al UTS Facoltà di Ingegneria e Information Technology (FEIT), DTC essere utilizzato per facilitare la collaborazione tra l’industria e il mondo accademico, secondo Kevin Giuria, DXC senior managing partner per la consulenza, analisi e partner di sistema.

“In sostanza esso fornisce un ambiente collaborativo che favorisce l’incubazione di idee e quindi di pressione prova di quelle idee da tessere insieme le persone, i processi, i sistemi e le tecnologie,” ha detto in apertura il martedì.

“Sempre di più, le aziende sono alla ricerca di partner in trasformazione, che può portare a una diversità di prospettive insieme per identificare, co-creare e risolvere le sfide più importanti per la loro forza lavoro e il settore si trova ad affrontare oggi.

“Questo è assolutamente rilevante per le imprese che stanno abbracciando esplorativo, la tecnologia digitale e che sono a sostegno di una forza lavoro in fase di rottura e di cambiamento.”

L’apertura della Sydney DTC si aggiunge alla già esistente rete di DTC in Australia che sono, con base a Melbourne, Canberra, Adelaide.

Vedi anche: 4 modi in cui può collaborare al meglio con l’attività di trasformazione digitale (TechRepublic)

Questo è il primo partnership di industria per UTS.

FEIT dean Ian Burnett ha detto partnership di settore è una priorità per entrambe le università 2027 strategia e la facoltà di strategia.

“Il centro è un fantastico esempio di lavorare con una società e di portare la società in università,” ha detto.

“Vogliamo dare ai nostri studenti nel mondo reale esperienza di apprendimento. I nostri studenti di ingegneria di fare due stage dove si lavori nell’industria, ma è anche importante fare alcune partnership nel settore entrare e influenza i nostri studenti.

“Questo centro sarà dare ai nostri studenti molte più opportunità di interagire con l’industria per collaborare e creare non solo con DXC, ma partner con DXC.”

Nel mese di settembre, DXC Tecnologia Australia inviato sindacale perdita netta dopo le imposte di AU$a 101,8 milioni di euro per l’anno fiscale 2018, in calo rispetto al risultato netto di AU$377,000 registrato nel precedente esercizio.

Tuttavia, la società ha osservato che senza una serie di attività di ristrutturazione che ha portato alla fusione tra Computer Sciences Corp (CSC) e l’enterprise business di servizi di Hewlett Packard Enterprise (HPE), sottostanti utile netto sarebbe stato di AU$11,8 milioni di euro, in diminuzione rispetto al AU$29 milioni di euro registrati durante l’anno fiscale 2017.

Relativi Copertura

DXC Tecnologia per raccogliere Luxoft in $2b dealDXC Tecnologia post $245m EBIT nel primo trimestre dato che UTS fusione apre AU$65m Tech Lab
Cisco, SAS, UTS lancio IoT dati di innovazione incentrata laboratorio di Sydney

Argomenti Correlati:

Australia

CXO

Governo

Sicurezza

Aimee Chanthadavong

Da Aimee Chanthadavong

| 3 dicembre 2019 — 05:50 GMT (05:50 GMT)

| Argomento: Tecnologia