L'amministrazione Biden dà un grande impulso ai parchi eolici offshore

0
11

I parchi eolici offshore potrebbero arrivare a quasi tutte le coste lungo gli Stati Uniti continentali. Il Segretario degli Interni Deb Haaland ha annunciato oggi l'intenzione di mettere all'asta i contratti di locazione agli sviluppatori per un massimo di sette nuove aree entro il 2025. Ciò include le acque del Golfo del Messico, del Golfo del Maine, dell'Atlantico centrale, di New York Bight (tra Long Island e New Jersey), e al largo delle coste dell'Oregon, della California e della Carolina.

È un grande aumento dell'eolico offshore negli Stati Uniti, che è molto indietro rispetto all'Europa quando si tratta di spiegamento. Il primo parco eolico offshore su scala commerciale degli Stati Uniti ha appena ottenuto l'approvazione federale a maggio. Due operazioni esistenti e più piccole nelle acque degli Stati Uniti hanno una capacità combinata di soli 42 megawatt. L'amministrazione Biden ha fissato l'obiettivo di portare la capacità fino a 30.000 MW entro il 2030. L'Europa, che ospita la maggior parte dell'energia eolica offshore mondiale, ne aveva già quasi installate nel 2020.

L'espansione verso altri lidi porterà con sé nuove sfide tecniche

I primi progetti eolici offshore degli Stati Uniti sono tutti lungo la costa orientale. L'espansione verso altri lidi comporterà nuove sfide tecniche. Sulla costa del Pacifico, le acque diventano molto più profonde, molto più vicine alla costa rispetto alla costa atlantica degli Stati Uniti. Ciò rende più difficile fissare le turbine al fondo marino. La Casa Bianca ha annunciato a maggio che avrebbe aperto due aree al largo della costa della California a parchi eolici su scala commerciale e ha indicato che potrebbe rivolgersi a nuove tecnologie per parchi eolici galleggianti.

Le turbine nel Golfo del Messico dovranno fare i conti con uragani e terreni soffici, secondo recenti studi del National Renewable Energy Lab. Tuttavia, acque poco profonde e onde più piccole rendono il Golfo maturo per lo sviluppo del vento. La nuova industria eolica offshore qui potrebbe potenzialmente beneficiare delle infrastrutture esistenti e del know-how della storia della regione delle trivellazioni offshore di petrolio e gas. Il primo parco eolico al largo della costa del Rhode Island è stato costruito con l'aiuto di navi della Louisiana.

“Una pipeline di progetti che creeranno fiducia per l'industria eolica offshore”

“Stiamo lavorando per facilitare una pipeline di progetti che creeranno fiducia per l'industria eolica offshore”, ha affermato Amanda Lefton, direttore del Bureau of Ocean Energy Management, in una dichiarazione oggi. Potrebbero volerci ancora anni per mettere in funzione le turbine offshore. I parchi eolici proposti hanno storicamente lottato con il permesso di ritardi, l'opposizione locale e una carenza di navi di installazione specializzate.

Ma con siccità, incendi, tempeste e inondazioni costiere che diventano più intense negli Stati Uniti a causa del cambiamento climatico, non c'è tempo da perdere nella transizione verso l'energia pulita. La spinta eolica offshore dell'amministrazione Biden fa parte di un obiettivo più ampio per far funzionare la rete elettrica del paese interamente con energia pulita entro il 2035 e ridurre le emissioni di gas serra a zero entro il 2050.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here